Due chiacchiere con Manuele Catanzaro

Intervista a  Antonio Langella ,  LANGELLA GROUP 

A cura di Sabrina Di Mario 

 climbing

Cosa nota è affermare  che dietro un uomo di successo ci sia sempre  una donna intelligente che lo ha sostenuto, oltre alla acquisizione di valori, ideali, esperienza e sacrifici che lo spingono di forza ad inseguire obiettivi molto ambiziosi, ed oggi a Capo di un progetto di Successo.

Un pizzico di fortuna, che gli fa incontrare i personaggi giusti, ed una mente creativa hanno contribuito al successo di un progetto iniziato nel 1984 in un centro della Provincia di Milano

La storia di Antonio Langella , l’imprenditore che ha creato  LANGELLA GROUP  “  Azienda di mezzi pubblicitari” presente da quasi 30 anni nel settore  dei mezzi Vela,  oggi dalle Biciclette ai grossi camion  attiva in tutta Italia grazie a stretti collaboratori, ha suscitato la mia curiosità per un modo nuovo di condurre una Società diverso ed informale.  Langella ha un rapporto molto stretto con i suoi collaboratori, organizza con cura scherzi e situazioni che si possono solo raccontare  in romanzi divertenti.  I Suoi collaboratori non li hai mai fatti dormire in un Hotel per poi abbandonali alla solitudine serale, ma li ospita in mini appartamenti legato alla sua abitazione, per mangiare insieme a casa , e parlare di tutto e di più, sino a tarda sera, e per i collaboratori che hanno una compagna l’ospitalità è estesa anche loro, e qui interviene  Denise la  Moglie di Langella.  Non esiste una linea con i collaboratori, ma esiste  sempre un profondo legame, fra tutti i membri dello Staff di Langella Group.  Nei trenta anni di storia nessun collaboratore lo ha mai lasciato, nonostante le ripetute stranezze.  In questa grande famiglia vi sono anche i Clienti che fra loro cercano di organizzare le cose più strane per coinvolgerlo.Big group people on with background

Ritengo che il successo di una società non sia dell’individuo ma del gruppo, il gruppo deve credere  di riuscire a raggiungere il risultato Finale,  Langella  ha questo merito, “ Tutti per uno e uno per tutti”

[contact_form]

I commenti sono chiusi.